PICCOLE COSE

a cura di e con Renato Cravero e Raffaella Tomellini / luci e scena di Eleonora Diana

con la musica di Blur, Christian Fennesz, Fka twigs, Jon Hassel, Nine Inch Nails, Alva Noto, Radiohead, Sigur Ros, Ruiki Sakamoto

COMPAGNIA VIARTISTI / TECNOLOGIA FILOSOFICA_MORENICA CANTIERE CANAVESANO

Locandina
Read 950 times

frammenti dall’opera di Raymond Carver

Piccole cose è il titolo di un racconto che Raymond Carver dedica a una coppia in procinto di separarsi, ne descrive le azioni, le piccole cose quotidiane che li circondano e il figlio da spartire. Poche pagine, dialoghi asciutti, il set è un interno non borghese, la fotografia è nitida, fuori piove, il finale è tragico. Piccole cose fulminee che ci hanno suggerito la scelta di altri scatti limpidi in prosa e poesia, che immortalano coppie in de-composizione. Uomini e donne affetti da una permanente incapacità di comunicare tra loro. Istantanee del grande condominio sub-umano di Carver: Voi non sapete che cos’è l’amore / ve lo dico io cos’è / ma voi non mi ascoltate. Raymond Carver nasce il 25 maggio 1938 a Clatskanie, Oregon, USA. Ha firmato il soggetto di numerosi film. Tra i lavori più popolari: America Oggi, Jindabyne e Everything Must Go. Muore il 2 agosto 1988 a Port Angeles, Washington, USA.

Additional Info

  • Locandina: Locandina
Download attachments:
SHARE